jump to navigation

History will teach us nothing 28 settembre 2007

Posted by chiaradavinci in Internazionale, Maestri, traduzione.
Tags:
trackback

Qualcuno ricorda che il colpo di stato di Pinochet è avvenuto un 11 settembre di qualche anno fa. Un cerchio che si chiude con violenza, un eterno ritorno di brutture.

Questa invece sembra una citazione da una poesia del mio Wolf Biermann:

In Santiago, im blutigen Jahr
Da fielen so viele, zu viele
Und das ist Chile in einem Wort:
Ein Mann filmt seinen Mörder beim Mord!

Ach, Macht kommt aus den Fäusten
Und nicht aus dem guten Gesicht
Aus Mündungen kommt die Macht ja
Und kommt aus den Mündern nicht […]

Du siehst bei der Arbeit mit der MP
Besonders dies Vieh, dieser Bulle mit Stahlhelm
Wie der an den Kiefer die Knarre preßt
Und wie er sich Zeit läßt beim Zielen, beim Zielen…
Der Kameramann zielt genau auf den Mann
Der Mann legt auf die Kamera an
Dann wackelt das Bild, der Film reißt ab
– das ist es, was ich gesehen hab:

Ach, Macht kommt aus den Fäusten
Nicht nur aus dem guten Gesicht
Aus Mündungen kommt die Macht ja
Und kommt aus den Mündern nicht

(A Santiago nell’anno del sangue
morirono in molti, in troppi,
questo è il Cile in due parole:
un uomo filma l’aguzzino che l’ammazza!

Il potere si ottiene coi pugni
non con le mani pulite
il potere è nella bocca delle armi
non nella bocca della gente […]

Si vede dal gesto del militare
quella bestia, lo sbirro con l’elmetto,
gli preme il fucile sul mento
e prende la mira con calma, la mira…
Il cameraman mira all’uomo
l’uomo mira alla camera
poi l’immagine balla, la pellicola salta
– ecco cosa ho visto:

Il potere si ottiene coi pugni
non con le mani pulite
il potere è nella bocca delle armi
non nella bocca della gente.

(Traduzione, libera, mia)

Non intendevo questo quando dicevo che il tempo è una marmellata, ma la frase si può leggere anche così. Il presente è appiccicato al passato. In questa massa condensata tutto resta uguale, nulla cambia. E di dolce c’è ben poco.

Annunci

Commenti»

1. daniela - 30 settembre 2007

hai ragione, Chiara. Pensavo che non sarebbe mai successo eppure quest’anno non ho pensato neanche per un attimo, l’11 settembre, a quello che è successo in quel giorni di 34 anni fa in Cile. Che stia diventando marmellata anche il mio cervello? Eppure quanta sofferenza, quanta rabbia. Come quell’avvenimento ha cambbiato anche il mio modo di fare politica, di ragionare sulle cose. Grazie di avermelo ricordato, farò in modo che non succeda più.
daniela

2. chiaradavinci - 1 ottobre 2007

Ecco, Daniela, uno sceglie volutamente di leggere solo libri di case editrici indipendenti, intelligenti e colte al punto giusto per poi sentirsi dire che il cervello del direttore di una di esse è diventato marmellata. Dimmi che lo conservi nell’armadio borghese di tua nonna e siamo a posto.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: