jump to navigation

Provinciale a chi? 27 novembre 2007

Posted by chiaradavinci in Senza categoria.
Tags:
trackback

Stamani ho appreso da Skynews24 che l’Empoli ha esonerato Gigi Cagni.

Ho avuto il piacere di fare da interprete a questo Signore (e la maiuscola non è una svista) in occasione della partita di Coppa contro lo Zurigo. È una persona educata, intelligente e rispettosa del lavoro degli altri. Del resto non capita tutti i giorni di sentire un allenatore di una squadra di serie A aprire una conferenza stampa dicendo “Le parole sono importanti, c’è una bella differenza tra chi le usa bene e chi le usa male. Non hanno valore di per sé, dipende dal contesto in cui vengono inserite e dipende da chi le pronuncia. Ripeto, le parole sono importanti e vanno usate nel modo giusto.”

Provo a immaginare le parole che ha usato ieri chi ha dovuto comunicare l’esonero a questo Signore. Evidentemente la Uefa dà alla testa (sempre che uno ce l’abbia, una testa).

Annunci

Commenti»

1. barbchen - 27 novembre 2007

di calcio non mi interesso, anche se forse dovrei, comunque ci sono rimasta male anche io e anche il boss. era costernato, dispiaciuto, amareggiato e non aveva parole. e dire che della uefa non gliene fregava nulla … peccato!

2. chiaradavinci - 27 novembre 2007

scusami, barbchen, c’è qualcosa che non torna. se non lo sapeva il tuo boss, chi l’ha presa la decisione, Paolino Paperino? voglio la testa del deficiente (anche in privato)

3. Al Funiculì - 27 novembre 2007

Ciao,
scriviamo per invitarti all’inedita mostra fotografica su Firenze e Napoli che stiamo allestendo nel nostro locale.
Tutti gli scatti ci sono stati inviati dagli utenti di Flickr quindi se vorrai, oltre che venirci a trovare, potrai partecipare con le tue immagini!

Se l’idea ti garba, vieni a leggere sul nostro Blog icché fare!

4. zajchik - 29 novembre 2007

anche per me decisione inspiegabile
e malesani è un pazzo furioso

5. arancioeblu - 29 novembre 2007

L’esonero di Cagni è incomprensibile.
Un po’ come preferire il coniglio traditore a Hector Cuper

6. chiaradavinci - 29 novembre 2007

za’, a volte le decisioni le prendono purtroppo le persone sbagliate. in serie A ci sono dei presidenti che in fondo sono delle brave persone, ma si circondano ci collaboratori che non capiscono una sega (quando ci vuole, ci vuole). mi dispiace proprio augurargli la B, ma mi sa che se la meritano, per comportamento antisportivo e altamente autolesionistico.

7. chiaradavinci - 29 novembre 2007

Arancio, sai che pensavo la stessa cosa giusto stamattina? Due brave persone, due ottimi allenatori, che sanno fare il loro mestiere, hanno il coraggio di tenere in riga i capricciosi e fanno questa fine.

8. un Pizarro scherzo del destino « egolalìa chiara e tonda - 27 febbraio 2009

[…] ho avuto modo di incontrare alcuni allenatori che forse il calcio non merita (penso soprattutto a Gigi Cagni, ma anche a Ralf Rangnik e Felix Magath). Con i calciatori (mi riferisco a quelli di rilevanza […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: