jump to navigation

Tra Edipo e Tonino Guerra 30 gennaio 2008

Posted by chiaradavinci in da vinci's family.
Tags: , ,
trackback

In casa davinci abbiamo un frigorifero grandissimo, però lo abbiamo incassato in un mobile da cucina e non ci possiamo attaccare le calamite. Così ho comprato una lavagnetta magnetica e le ho messe tutte lì.

La mia preferita è una margherita fucsia.

(manca sempre meno a primavera)

Fin da quando era piccolo piccolo (praticamente mai) marlonbrando vuole giocarci. La prendiamo, tocchiamo insieme i petali e gli faccio m’ama-non m’ama,[1] ma solo perché sono dispari: lo voglio crescere ottimista.

L’altro giorno è venuto un amichetto a trovarlo, lui ha preso la margherita e ha iniziato a toccare i petali uno a uno, ripetendo tutto concentrato: “maMma, maMma, maMma…”


[1] No, non mi vesto da Marco Predolin e non lo rincorro sugli scalini illuminati. Se capite la battuta, siete vecchi.

Annunci

Commenti»

1. ChM - 30 gennaio 2008

Oddio, ho capito la battuta… Anzi mi sono proprio tornate in mente le immagini…

E il mio Terminator dagli occhi languidi sai cosa fa? Ruba gelsomini dagli alberi – quando trova rami bassi, ovviamente – gelsomini e me li offre (ma pare che quando non sono nei paraggi si limiti ad annusarli e a pestarli violentemente dopo averli gettati per terra col disgusto dipinto in volto).

2. Lupus mendax - 30 gennaio 2008

Chi mi spiega il riferimento a Predolin?

3. arancioeblu - 31 gennaio 2008

Sono vecchia

4. chiaradavinci - 31 gennaio 2008

Lupus, non te lo spieghiamo perché tu allora eri già vecchio, non capiresti.

Chiarina, tu mi riservi sempre delle sorprese fantasmagoriche. Pensavo che ai tempi di Predolin non fossi nemmeno nata.
Anche il capoccione intende annusare i fiori (pure quelli di plastica), però tira in su l’aria dalla bocca (tipo bocchetta dell’aspirapolvere)

5. chiaradavinci - 31 gennaio 2008

arancio, sì, siamo vecchi. ma vecchi molto, molto contenti. diciamo asfaltosamente contenti 🙂

6. ChM - 31 gennaio 2008

Ma guarda che io, tra pochi mesi, compio 30 anni… anche se a guardarmi non si direbbe, eh? E comunque, oltre a Predolin, ricordo la bionda, si chiamava Ramona Dell’Abate (o Dell’Abbate), no?
Terminator cercava di spegnere le candiline per il compleanno tirando in su l’aria dalla bocca. Mi sa che lì ha scoperto il fascino perverso del fuoco – i suoi “giocattoli” preferiti sono gli accendini e la macchina del gas…

7. maia - 31 gennaio 2008

è ufficiale, sono vecchia!

8. chiaradavinci - 31 gennaio 2008

Chiarina, meglio che non ti dica quanti ne compio io a maggio, vai, che è meglio.
Mi è sorto un dubbio, ma Ramona Dell’Abate ha avuto un flirt con Zenga? O mi sbaglio con Marina Perzy?

Maia, dai, che era una battuta anche quella 🙂

9. ChM - 31 gennaio 2008

Spiacente, ma sui flirt di Zenga mi tocca passare…

10. mafaldabrasil - 31 gennaio 2008

@ chiaradavinci:
> Se capite la battuta, siete vecchi.

C’è di peggio: essere talmente vecchi da non capire la battuta perché non ci si ricorda 😦

11. Dante A. Ristori - 1 febbraio 2008

Io e Predolin andavamo alle elementari insieme. Me lo ricordo come un tipaccio poco raccomandabile…

12. zajchik - 1 febbraio 2008

io mi ricordo predolin la margherita ma non la rincorsa sugli scalini… vuol dire che sono troppo vecchia o mezza giovane?

13. chiaradavinci - 2 febbraio 2008

Dante, uno con un passato torbido e trisessuale come il tuo non può certo chiamare tipaccio Predolin. Predolin, sembra un antistaminico.

za’, il bicchiere deve essere sempre mezzo pieno, mezzo giovane e pure mezzo Balotelli 🙂

14. Dante A. Ristori - 2 febbraio 2008

ahi, Chiara, dovevi proprio rivelare la mia trisessualità? Sai che ancora i tempi non sono maturi, e ci sono molti pregiudizi in giro… Se Predolin è un bel suppostone, che dire di Ramona dell’Abate? Forse era trisex anche lei?

15. Lupus compitans - 3 febbraio 2008

Il “semper nokkinatus” trisex? Me so’ perso quarcosa…

16. chiaradavinci - 3 febbraio 2008

No, Dante, i tempi sono bell’e cascati dall’albero. Come il sarto di Ulm cantato da Brecht sei pronto per spiccare il volo. Ti sfracellerai? Ai posteri l’ardua triplice sentenza.

Lupus, Dante ha un passato torbidissimo che non sta a me svelare. Ne vedrai delle belle (e dei belli e pure qualche altra cosa). La risposta è dentro di lui, solo che deve ancora ricopiarla per benino.

17. arancioeblu - 3 febbraio 2008

“asfaltosamente contenti”.
ottima definizione

18. Nandina - 15 febbraio 2008

ho capito la battuta, cielo! sono vecchia 😦

e anche io ho la lavagnetta… (frigo incassato, son problemi) con magneti (il più bello un gatto nero… so’ un po’ strega, che ci vogliamo fare?!)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: