jump to navigation

Storie torbide sul cuscino 4 giugno 2008

Posted by chiaradavinci in da vinci's family, metablog.
Tags: ,
trackback

Ci sono parole che i blogger prediligono, soprattutto se di sesso femminile, una di queste è cuscino[1]. Io non l’ho mai usata, ci provo oggi e vediamo cosa viene fuori.

Potrei scrivere che il dring e marlonbrando dormirebbero volentieri con questi:

(in primo piano il preferito dal nano che, nonostante abbia già un vocabolario più ampio di quello di un carabiniere medio, continua insistentemente a chiamare Darth Vader Mamma)

che augurerei a qualcuno di dormire con questo:

(non mia suocera, la adoro)

oppure citare Forse non sai, una tra le più belle canzoni del Guccini innamorato.

Ma tutto ciò è troppo poco torbido e sconvolgente.

Oggi svelo che tra le molte perversioni della famiglia da Vinci c’è quella della chiaccherata prima di addormentarsi. Visto che oramai in Italia pubblicano cani e porci, potrei scrivere un libro e intitolarlo Dialoghi col cuscino. Ma non sono né un cane, né un porco (anche se ora che ci penso, forse…), né tantomeno uno scrittore, e mi limito a inaugurare un nuovo tag:

Ch.: Stasera invece di leggere ti racconto una breve storia noir.[2]
Dr.: Va bene.
Ch.: Frank Malone era una gran brava persona, però…
Dr.: Scusa, ma Frank Malone quello amico di Jack Jackson?
Ch.: No.
Dr.: Ah, sennò lo conoscevo. ‘Notte.
Ch.: ‘Notte.


[1] In genere è bagnato di lacrime, profuma ancora dell’amato ormai lontano, è freddo, oppure viene preso a morsi dalla disperazione (o dalla fame).

[2] Ho preso ispirazione da uno dei miei maestri.

Annunci

Commenti»

1. Flores - 4 giugno 2008

Una volta al cinema ho visto il film I racconti del Cuscino. Avevo fumato una super canna con una mia amica ed ero seduta in primissima fila perché il cinema era pieno. A un certo punto è apparso Ewan Mc Gregor, completamente nudo e gigantesco. E’ stata una delle esperienze mistiche più intense della mia vita.

2. stockton-to-malone - 4 giugno 2008

Terrei a precisare che parlavo di John Stockton e Karl Malone (i re del pick&roll) ma capisco che nella mia wiki-chiara (o era chiara-pedia?) ci siano (ancora) delle lacune cestistiche.

3. chiaradavinci - 4 giugno 2008

Flores cara, in effetti il riferimento era proprio a quel film, grazie per averlo notato subito, grazie di esistere. Greenaway è un mito e Mc Gregor in quel film recita la parte di un traduttore, come avremmo detto in altri momenti: un bel cerchio che si chiude.

E sempre per restare in tema di cerchi, ho appena avuto la mia bella esperienza mistica anche senza aver fumato una canna: il commento “stockton-to-malone” è stato scritto nientepopodimeno che dal dring in persona. Se gli facciamo un bell’applauso mi sa che è il primo e l’ultimo.

4. Lupus dringophilus - 4 giugno 2008

Li adoro, dring miei tuoi suoi nostri vostri loro, li adoro, in blocco…

5. Flores - 4 giugno 2008

Il dring è capace di aggiungere a ogni discorso quel pizzico di sobria solennità che lo rende importante. Claro, essendo spagnolo tutto questo gli viene più facile…la sobria solennità è nel loro DNA! Sei grande, dring, chiaramente tu e W(aik)iki Chiara potevate soltanto generare un mito come Marlon Brando.

6. Mammamsterdam - 5 giugno 2008

Il capo si rifiuta di leggere il mio blog. (gli fa paura, dice). Figurati lasciare commenti.

EEEHh! Certa gente ha proprio tutte le fortune.

7. chiaradavinci - 5 giugno 2008

Lupus, adora pure, ma butta giù le mani, eh… ché la gelosia dringiana è pure altamente contagiosa.

Flo’ hai colpito nel segno. In quanto al fatto della mitopoiesi, sono oramai quasi dua anni che mi chiedo come quella cosa lì, in tutto il suo splendore, sia figlio mio.

Ba’ fino a poco tempo fa pure il dring si rifiutava di leggere il blog, poi ci ha preso gusto e ora ha pure lasciato il segno. Tutto sta a farli iniziare. In quanto a fortuna, lo riconosco, ne ho avuta tanta, però, come dico spesso, ho anche saputo scegliere ed educare il soggetto.

8. Lupus dringopaedicus - 5 giugno 2008

A quando una tavola rotonda sulla scelta ed educazione dell’homo dringus? Attiviamoci dai…
…eppoi di mani ne ho già piene le mie, ma l’adorazione anche per dring altrui resta.

9. Michè - 6 giugno 2008

Bello il cuscino di C-3PO!

Una curiosità: McGregor in film è nudo sul serio o l’ha spogliato la canna?

10. chiaradavinci - 7 giugno 2008

Lupus lo scrivi tu il testo del Call for Paper per dringagogi?

Michè, conoscendo la Flò lei avrebbe visto nudi anche C-3PO e R2-D2.

11. Flores - 9 giugno 2008

Sì però in quel film è nudo sul serio, lo giuro!! Nudo, di fronte e bello come il sole…propongo di farlo nuovo santo dei traduttori!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: