jump to navigation

Fisime 26 febbraio 2009

Posted by chiaradavinci in egolalia.
Tags:
trackback

Ho sognato che facevo un incidente con la macchina. Viaggiavo su una strada litoranea, la scarpata sulla sinistra, col mio maggiolone giallo scappottato. Un pazzo mi prendeva in pieno, precipitavo nel burrone e la mia unica preoccupazione era che indossavo i gambaletti.

Annunci

Commenti»

1. Sauro - 26 febbraio 2009

Questo mi ricorda quello che la mi’ mamma mi diceva ogni volta che, da bambino, mi apprestavo ad uscire per giocare a pallone al campino.

Mamma: “Te le sei cambiate le mutande?”
Io: “No, ma tanto mica me le deve vedere nessuno!”
Mamma:” Eh, ma se ti fai male e ti portano all’ospedale con l’ambulanza? Se arrivi lì con le mutande sporche io che figura ci faccio?”

Ad ognuno le sue fisime.
(Manchester cacca)

2. chiaradavinci - 26 febbraio 2009

Sauro, siamo una generazione rovinata. Dall’ossessione delle mutande pulite, da Platini e da Santillana (che entrava al 93′ su una gamba sola e faceva gol con le stampelle) .

3. vale - 26 febbraio 2009

hai ragione, forse niente è peggio dei gambaletti (che porto anch’io, obviusli)

4. meeshell - 26 febbraio 2009

anche mia madre si preoccupa dei gambaletti (e dei peli semiricresciuti nei periodi di interregno tra una depilazione e l’altra). io odio così tanto medici e ospedali che qualunque altra cosa passa in secondo piano.

5. harzie - 26 febbraio 2009
6. chiaradavinci - 27 febbraio 2009

il problema è proprio che io i gambaletti non li metto mai, perché mi fanno orrore. anche con le gonne sopra il ginocchio magari metto il calzettone tranciagamba, ma il gambaletto mai. per questo mi sconvolge avero sognato una roba del genere.
tranquillizzo i feticisti dai gusti osceni: metto raramente anche i collant.

harzie, su Rummenigge potrei scrivere un libro, tanto ho da dire. però lui più che la giovinezza mi ha rovinato l’esistenza (sono diventata germanista anche per colpa sua, se avessi avuto come idolo Falcao avrei avuto una vita molto più semplice e colorata) e la gravidanza. Però quel gol al Torino e un altro che fece in Coppa al Glasgow (e che l’arbitro annullò per evidente non-umanità della prestazione) sono commoventi.

7. arancioeblu - 2 marzo 2009

se ricordi qualche tempo fa ho fatto un sogno analogo, nel quale la preoccupazione era di non essermi fatta la ceretta.
siamo una generazione un po’ così…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: