jump to navigation

Marketing eventuale 17 aprile 2009

Posted by chiaradavinci in traduzione.
trackback

Letta (testualmente) tra gli annunci in biblioteca:

LAUREATA IN LINGUE SI OFFRE PER SERVIZIO BABYSITTER, ASSISTENZA AGLI ANZIANI, RIPETIZIONI ELEMENTARI E MEDIE ED EVENTUALMENTE TRADUZIONI DA E VERSO INGLESE, FRANCESE E TEDESCO.

Eventualmente.

Annunci

Commenti»

1. meeshell - 17 aprile 2009

Ma anche no.

2. ilpaesedellemeravigliedialice - 17 aprile 2009

E già, tanto ormai la laurea è solo un optional. Sei laureata? Brava ma adesso vai a lavorare!

3. Al - 18 aprile 2009

Eventualmente troverà lavoro come segretaria, magari per leggere e spedire email in inglese (francese e tedesco).

4. federica - 18 aprile 2009

c’è tutto un mondo in questo annuncio

5. chiaradavinci - 18 aprile 2009

esatto, Federica, c’è tutto un mondo. come ha già notato Alice, è triste che una laureata in lingue cerchi prima di tutto lavoro come baby-sitter e assistente agli anziani e poi, se proprio avanza qualcosa a qualcuno, farebbe anche le traduzioni. e come dice bene Al, la poveretta magari finirà a fare il lavoro che fanno buona parte delle mie ex-colleghe di università, e cioè la segretaria d’azienda e venderà cessi in Germania citando Goethe.

e ciò sia detto con tutto il rispetto per le babysitter (io ne ho una molto a singhiozzo e la adoro), le badanti, le segretarie e i cessi.

6. Mammamsterdam - 26 aprile 2009

Aiuto, spero non sia arrivato un commento che stavo cancellando. il punto è che ci sono laureate in lingue che fanno le babysitter e le badanti pur di stare all’estero ed imparare la lingua e poi eventualmente arrivano a scoprire la loro vera vocazione.

Ma c’è anche gente che si laurea in lingue ma non vuole mettere il naso fuori casa, preferisce stare vicino a mammà e fuori c’e tutto un mondo brutto e cattivo. Allora la laurea è un optional, intanto che scoprono anche loro cosa vogliono davvero dalla vita.

(Ma io l’ho scoperto cosa voglio io dalla vita? Chiara, perché mi instilli certi dubbi a quest’ora di notte? Ma io la traduttrice la volevo fare?)

7. chiaradavinci - 29 aprile 2009

Per me la traduzione è un ripiego, ho sempre voluto fare il presidente dell’Inter, ma c’è chi lo fa meglio di me, e la cantante lirica, però per quello ho solo il physique du role.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: