jump to navigation

Yes, we can 20 febbraio 2008

Posted by chiaradavinci in mens sana in corpore sano?.
3 comments

Sto finalmente vedendo la luce alla fine del tunnel e mi sono pertanto concessa un’ora di pilates e un giro in sauna.

Sono capitata trai fumi insieme a due delle signore laccate e nei 20 minuti canonici ho appreso quanto segue:

– a Empoli c’è solo una pasticceria che prepara degli ottimi panettoni salati. una li fa storti (li consegna in scatole troppo grandi), una mette troppo poco pesce, una troppa maionese (per di più industriale), una usa pane molliccio

– ogni cinque anni bisogna cambiare i materassi. quelli in lattice sono tremendi, ci si suda, ora vanno molto le molle insacchettate, assalamate, asserpentate o una cosa così

– chi soffre di metiofagia dovrebbe provare il carbone fossile

– non ci sono più le tate di una volta. è incredibile, ma si rifiutano di accompagnarti in settimana bianca.

A me giravano le scatole per la partita di ieri sera, però ho capito che c’è gente messa peggio.

 

 

Annunci

Altro che Voltaire, io recupererei la ghigliottina 23 ottobre 2007

Posted by chiaradavinci in mens sana in corpore sano?.
22 comments

La solita signora laccata e allergica ai congiuntivi, di cui avevo già parlato qui, l’altro giorno ha detto:

“I’ mi’ marito ha assunto due magazzinieri con contratto rococò, e dire che si lamentano anche.”

No, invece dovrebbero essere contenti, magari al posto della pensione ricevono un bel tavolo Luigi XVI.

Figo fighissimo
(foto che non c’entra nulla col post, ma fa bene al mondo)

Definizioni 2 ottobre 2007

Posted by chiaradavinci in Internazionale, mens sana in corpore sano?.
Tags:
4 comments

Quest’inverno la mia palestra pisseroscìcche ha un’offerta per gli ultrasettantenni: l’abbonamento mattutino costa solo 20 euro. I vecchietti si accalcano sulle cyclette credendosi Girardengo, e stamani uno ha avuto una vera e propria illuminazione: “Ora s’aspetta il Partito Democratico. Ma che vorrà dire democratico? ‘Un sarà mica l’abbreviazione di democraticocristiano?” Il 14 ottobre voto lui.

padri del PD

In miniera 17 settembre 2007

Posted by chiaradavinci in mens sana in corpore sano?.
6 comments

Oggi vorrei inaugurare una nuova rubrica, quella dei discorsi sentiti in palestra.

La palestra che frequento è una tra le più pissere di Empoli. Al finesettimana ci sono fiordiprofessionistoni con le borse sotto gli occhi, al mattino neopensionati in tiro (ex-fiordiprofessionistoni) e casalinghe laccate (in genere mogli di fiordiprofessionistoni senza borse sotto gli occhi, visto che a case le aspettano filippine, babysitter, cuoche e non hanno mai lavorato in vita loro), la sera quarantenni leopardate con l’ormone in circolo e galletti unti con l’ormone bell’e ito. Tutta gente che non frequenterei mai fuori dalla palestra e che mi diverto a osservare e ascoltare.

Ecco uno dei discorsi che ho sentito qualche settimana fa uscire dalla bocca (rifattissima) di una casalinga laccata (n.d.r. la consecutio temporum è mia):

“Eh, sai, mia figlia ha 22 anni ed è viziatissima. Non è voluta venire con noi a Sciarmescècche (sic) perché dice che è passato di moda. Lei è andata con le sue amiche alle Mardive (sic). Vuole 400 euri alla settimana per i vizi. Io gliel’ho detto che i soldi non crescono sugli alberi, ma lei non vuole capire. E’ sempre a chiedere. E a me tocca aprire il portafogli. Il mese scorso ho visto che un bar del centro cercava aiuto nei mesi estivi. Le ho detto che le avrebbe fatto bene andare a lavorare, avrebbe visto cosa vuole dire guadagnare i soldi, forse poi ne avrebbe spesi meno. Lei mi ha detto di no, che si vergognava. In effetti aveva anche ragione, era un bar del centro, la vedevano tutti. Se gliene trovo un altro in periferia, però, ce la mando.”

Io mi sare vergognata ad avere una mamma come lei. E l’avrei mandata di sicuro da qualche altra parte.

Gianluca Basile
(questa foto non c’entra nulla col post, ma nella categoria ‘mens sana in corpore sano’ Gianluca Basile ci fa la sua porca figura. e la sua mamma potrei pure ringraziarla pubblicamente)